TD3.50

TUTTO QUELLO CHE VI È PIACIUTO. PIÙ CIÒ CHE CI AVETE CHIESTO.

IMPIANTO IDRAULICO

MAGGIORE SOLLEVAMENTO

Azionato da un nuovo quadro di comando, il sollevatore posteriore con attacco a tre punti ha una capacità di sollevamento aumentata del 50% rispetto al modello precedente. Ora il TD3.50 è infatti in grado di sollevare fino a 2.200 kg, con un aumento di 750 kg. In campo, il trattore sarà quindi in grado di sollevare più rapidamente i carichi portati. Inoltre, il nuovo supporto fuso dell’assale anteriore e il passo maggiorato di 73 mm migliorano la stabilità, permettendo al TD3.50 di gestire agevolmente attrezzi più grandi. Il collaudato sistema alza/ abbassa rapido Lift-O-Matic™ velocizza il sollevamento dell’attrezzo e il successivo ritorno nella configurazione di lavoro.


Per saperne di più

SOLLEVATORE POSTERIORE PIÙ ROBUSTO

Per assecondare l’aumentata capacità di sollevamento posteriore, i bracci inferiori del sollevatore sono ora più robusti in modo da poter sollevare carichi più pesanti senza compromettere la stabilità della macchina.


Per saperne di più

40 LITRI AL MINUTO VERI

New Holland ha sempre dichiarato le portate idrauliche reali, separando la portata della pompa principale da 40 L/min da quella della pompa indipendente dello sterzo da 21 L/min. Sul trattore è di serie un singolo distributore idraulico ausiliario, con un secondo disponibile a richiesta. Con il passo lungo, l’impianto idraulico potente, la coppia elevata del motore, la trasmissione con doppia trazione e inversore di serie, il TD3.50 è la scelta ideale per i lavori impegnativi con il caricatore frontale.


Per saperne di più
social stream
Top Service:
Twitter: @NHTopService


New Holland Agriculture - P.IVA 01833690157 © 2017
torna su