SOLLEVATORE ANTERIORE E POSTERIORE

PIÙ FACILE LAVORARE CON GLI ATTREZZI ANTERIORI

Il gruppo sollevatore/PdP anteriore completamente integrato e installabile in fabbrica a richiesta è stato progettato per offrire la massima semplicità operativa. I comandi montati in cabina comprendono un sistema di gestione degli attrezzi anteriori che previene i danni alla PdP, il controllo della velocità di discesa dell’attrezzo e il comando alza/abbassa rapido, azionabili attraverso pulsanti dedicati sulla parte anteriore e posteriore della leva CommandGrip™. Il sollevatore anteriore è anche programmabile per il funzionamento con il sistema HTS. Quando il sollevatore non viene utilizzato, i bracci possono essere ripiegati o utilizzati per montare la zavorratura standard.


Per saperne di più

ROBUSTO, EFFICIENTE, POTENTE

La capacità massima di sollevamento del sollevatore posteriore è di ben 8.275 kg sui modelli dal T7.170 al T7.210 e arriva fino a 10.463 kg sui modelli dal T7.220 in avanti. Il sollevatore posteriore e il relativo sistema idraulico sono stati progettati per lavorare per periodi prolungati con gli attrezzi montati più pesanti. È inoltre previsto il sistema di controllo dinamico per proteggere il sollevatore dai contraccolpi e ridurre i sobbalzi durante i trasferimenti su strada con carichi pesanti a velocità elevate. Sul parafango sono montati i comandi esterni del sollevatore posteriore, l’inserimento della PdP e opzionale l’azionamento di un distributore idraulico ausiliare.


Per saperne di più
social stream
Top Service:
Twitter: @NHTopService


New Holland Agriculture - P.IVA 01833690157 © 2017
torna su