ROLL-BELT STORIA

DA NEW HOLLAND UNA LUNGA TRADIZIONE DI PRESSATURA CON LA TECNOLOGIA ROLL-BELT

New Holland ha inventato la pressatura moderna oltre 70 anni fa, con il lancio, nel 1940, della primissima pressa con pick-up e legatori automatici. Quello è stato l’inizio di un’incessante ricerca dell’innovazione continua. La prima rotopressa è stata introdotta sul mercato 40 anni fa, nel 1974. Con un balzo di 15 anni si arriva al 1989, quando viene prodotta la prima Roll-Belt™, il modello 630. Il resto, come si suol dire, è storia. Nate nella patria di New Holland presso il Centro di Eccellenza per le rotopresse in Pennsylvania (USA), le odierne Roll-Belt sono progettate e sviluppate a Płock, in Polonia, in collaborazione con il Centro di Eccellenza per le macchine da raccolta New Holland di Zedelgem, in Belgio. L’intenso programma mondiale di prove e collaudi, con il confezionamento di oltre 125.000 balle, è la miglior garanzia che la vostra Roll-Belt sarà in grado di soddisfare ogni vostra esigenza. Perché? Perché è stata testata in un campo molto simile al vostro!


Per saperne di più

1974

Viene sviluppata la prima rotopressa, il modello 850, che utilizza una serie di catene per produrre balle da 150 cm di diametro.


Per saperne di più

1976

La popolarità di queste presse porta all’introduzione del modello 845, che produce balle più piccole, da 120 cm di diametro.


Per saperne di più

1978

La serie continua ad arricchirsi di nuovi modelli: l’851 e l’846.


Per saperne di più

1982

Viene lanciato sul mercato il modello 849, il più all’avanguardia tra quelli che utilizzano catene per la pressatura.


Per saperne di più

1989

Il volto della pressatura a camera variabile cambia per sempre con l’introduzione del modello 630, la prima pressa che utilizza cinghie al posto delle catene.


Per saperne di più

1991

Sempre alla ricerca di prestazioni migliorate, New Holland alza il tiro e lancia i modelli 650 e 660.


Per saperne di più

1992

Per assecondare le richieste dei contoterzisti del settore fieno e foraggio, viene lanciato il modello 640 Silage Special, in grado di produrre balle ultra-dense.


Per saperne di più

1995

Sul modello 664 Silage Special viene introdotta la tecnologia Bale-Slice™, che permette di ottenere un miglior valore nutrizionale e decreta il successo di queste presse nelle aziende zootecniche di tutto il mondo.


Per saperne di più

2002

Viene lanciata la nuova serie migliorata BR700 e per la prima volta appare sul mercato la nuovissima BR740 con CropCutter™, che produce balle di insilato della massima densità e con una trinciatura finissima.


Per saperne di più

2005

È la volta della Serie BR-A, che offre una scelta più ampia per i professionisti della pressatura.


Per saperne di più

2006

Nello stabilimento di New Holland in Pennsylvania (USA) viene prodotta la rotopressa numero 200.000: un traguardo storico, che testimonia la popolarità universale di queste presse.


Per saperne di più

2007

Viene lanciata la serie BR7000: con quattro modelli è la serie più completa mai presentata sul mercato fino ad oggi.


Per saperne di più

2013

La rotopressa Roll-Belt™, con una capacità aumentata del 20%, l’inconfondibile styling New Holland e una serie di caratteristiche avanzate, si avvia a introdurre un nuovo standard di produttività nel settore della pressatura.


Per saperne di più

2014

New Holland festeggia 40 anni dal lancio della sua prima rotopressa.


Per saperne di più

2016

Lancio del sistema di controllo della densità in cabina per una gestione precisa della densità del nucleo della balla.


Per saperne di più
social stream
Top Service:
Twitter: @NHTopService


New Holland Agriculture - P.IVA 01833690157 © 2018
torna su