Etanolo

BIOETANOLO : IL COMBUSTIBILE DEL FUTURO

​​​​Vi è mai venuto in mente che le vostre colture potrebbero essere ben più di semplici mangimi per gli animali o alimenti per l’uomo? Avete mai pensato che potrebbero essere utilizzate per generare energia non solo per la vostra azienda ma anche per tutta la comunità come ad esempio per il trasporto pubblico? Tutto ciò è possibile grazie alla produzione di bioetanolo. In parole povere, i prodotti che coltivate nei vostri campi possono essere trasformati in energia attraverso un processo semplice.​

COLTIVARE ENERGIA PER FAR CRESCERE IL VOSTRO BUSINESS

​Perché il bioetanolo? È semplicissimo: perché la sua combustione è meno inquinante rispetto a quella dei derivati del petrolio e anche perché riduce la dipendenza dal petrolio. Tuttavia, è importante che la produzione di bioetanolo venga inserita nel contesto più ampio di un piano di agricoltura sostenibile, in modo da continuare a garantire una disponibilità sufficiente di alimenti di prima necessità per la popolazione mondiale e il mantenimento del patrimonio zootecnico.


Per saperne di più

COLTIVATE L’ENERGIA CHE VI SERVE

New Holland è il principale fornitore di Growth Energy e dei 75 stabilimenti per la produzione di etanolo che fanno capo a questa organizzazione. Di questa partnership beneficeranno anche le vetture che gareggiano negli USA nella prestigiosa serie NASCAR e che sono alimentate con una miscela E15 (etanolo al 15%). Sono tante le colture che possono essere trasformate da semplici piante in energia essenziale. Lo zucchero derivato dalla canna da zucchero o dalla barbabietola da zucchero, le colture cerealicole come il frumento, gli stocchi di mais e il miscanto possono tutti essere trasformati in energia cellulare per la produzione di etanolo.


Per saperne di più

 

​New Holland è attivamente coinvolta nella promozione del bioetanolo attraverso la sua collaborazione con l’organizzazione Growth Energy in Nord America. I clienti vengono invitati a partecipare a conferenze per saperne di più sui vantaggi che le loro aziende potrebbero trarre dalla produzione di bioetanolo. Inoltre, New Holland offre una gamma completa di prodotti a supporto della produzione di bioetanolo.



Per saperne di più

IL VOSTRO PARTNER PER IL BIOETANOLO

​Sia che coltiviate, raccogliate o gestiate colture da bioetanolo, New Holland ha la soluzione giusta per voi. Dalle piantatrici fino alle attrezzature per la difesa delle colture come le irroratrici, dai trattori per svariati tipi di impieghi alle mietitrebbie o alle trinciacaricatrici, potrete contare in ogni momento sulla professionalità del nostro supporto.


Per saperne di più

PRODUZIONE DI ETANOLO DI SECONDA GENERAZIONE

A parità di aree coltivate, oggi la produzione di bioetanolo può essere considerevolmente aumentata fino a un massimo del 30-40% rispetto alle tecniche tradizionali. Ciò è possibile grazie a un processo enzimatico, che rilascia etanolo dalla bagassa (sottoprodotto della macinazione della canna da zucchero) o dai residui di canna da zucchero rimasti sul campo dopo la raccolta. Questo tipo di produzione di bioetanolo è basato sulla presenza di cellulosa, emicellulosa o lignina, anziché sul saccarosio come nei metodi tradizionali.


Per saperne di più

GRANBIO: ENERGIA DALLA PAGLIA

​Nel Brasile nord-orientale, una volta raccolti dal campo, i residui della canna da zucchero vengono trasformati in etanolo utilizzando tecniche di seconda generazione per la produzione del prezioso biocombustibile dalla cellulosa. Questo processo utilizza degli enzimi per scomporre la fibra cellulosica in molecole semplici di zucchero, che vengono successivamente fermentate e trasformate in etanolo. Con questo metodo si ottiene il 30-40% di etanolo in più rispetto alle tecniche di prima generazione.


Per saperne di più

social stream
Top Service:
Twitter: @NHTopService


New Holland Agriculture - P.IVA 01833690157 © 2017
torna su